Lago di Costanza

Urgenza

Tel: 117 oder 112   (Svizzera)
Tel: 112                  (Germania)
Tel: 113                  (Austria)

Cantone San Gallo

Strassenverkehrs- und Schifffahrtsamt des Kanton St. Gallen
Abt. Schifffahrt
Kornhaus, Hafenplatz
Postfach
9401 Rorschach
Tel: Infocenter 058 229 22 22  
Tel: 058 229 93 20
Fax: 058 229 93 21
info.schifffahrtsamt@sg.ch
Schifffahrtsamt Kanton St. Gallen


Kantonspolizei St. Gallen

Klosterhof 12
9001 St. Gallen
Tel: 071 229 49 49 
Seepolizei Kanton St. Gallen
 

Cantone Turgovia

Schifffahrtskontrolle des Kantons Thurgau
Bleichestrasse 42
Postfach 2141
8280 Kreuzlingen
Tel: 071 221 49 49
Fax: 071 221 49 02 
seepo(at)kapo.tg.ch
Schifffahrtskontrolle des Kanton Thurgau


Seepolizei des Kantons Thurgau

Bleichestrasse 42
Postfach 2141
8280 Kreuzlingen
Tel: 071 221 49 00
Fax: 071 221 49 02 
Seepolizei des Kantons Thurgau

Informazione

Passaggeri
I passeggeri dell'imbarcazione deveno avere con sé un documento d'identità (passaporto o carta di identità) in corso di validità.

Si prega di rispettare anche il regolamento per la navigazione sul lago di Costanza.

Velocità massima

la velocità non deve superare i        40 km/h
Zona di riva                                          10 km/h 
Vecchio Reno (Berneck)                    10 km/h
Reno tra Costanza e Ermatingen     10 km/h

Natanti immatricolati in altri cantoni

I natanti provvisti di targa svizzera sono autorizzati con tassa.
I conduttori dell’imbarcazione sono tenuti a contattare per tempo l’Ufficio per la navigazione competente prima della messa in acqua.

Natanti esteri

L'obbligo di portare i contrassegni conformemente si applica senza restrizione anche ai natanti con luogo di stazionamento all'estero.

Per la messa in servizio o lo stazionamento, in acque aperte alla navigazione pubblica, di natanti con luogo di stazionamento all'estero è richiesta un'autorizzazione. Essa viene accordata dal Cantone sul cui territorio il natante estero viene messo in servizio o staziona per la prima volta dopo aver varcato la frontiera.

L'autorizzazione è valevole a decorrere dalla data del rilascio fino alla fine del mese seguente su tutte le acque aperte alla navigazione. Le restrizioni di carattere genere secondo il diritto cantonale o internazionale restano riservate. L'autorizzazione non può essere rinnovata nel corso di un anno civile.

I conduttori dell’imbarcazione sono tenuti a contattare per tempo l’Ufficio per la navigazione competente prima della messa in acqua. Le norme vigenti sono contenute nel Regolamento 747.201.1, Ordinanza sulla navigazione interna ONI, commi 90, 91, 105 e 106.

Eccezione

Il cantone San Gallo risolve un imbarcazioni straniere

torna all'inizio